Filtro Carboni Attivi Guida

Posted On: mag 6, 2016

Categories: Blog Coltivazione Indoor

Guida Completa Filtro Carboni Attivi



Cos'è un Filtro Carboni Attivi ?



filtro carboni attivi



Il Filtro Ai Carboni Attivi è uno strumento efficace per eliminare definitivamente l'odore sgradevole e indesiderato dalla nostra coltivazione indoor.

Il Filtro viene collegato a un'estrattore d'aria che espelle aria pulita  dalla nostra growbox così da non saturare l'ambiente circostante con aria viziata.



Come funziona?



Se hai letto la nostra guida che spiega cos'è un estrattore aria e a cosa serve spieghiamo che l'aspiratore è un'oggetto fondamentale per coltivare indoor poichè permette di creare una sottopressione negativa all'interno della nostra stanza, in modo che l'aria possa entrarvi all'interno ma non possa uscire se non passando attraverso quest'ultimo, oltre a generare un costante ricircolo di aria pulita in entrata che arricchisce la grow box di co2 nuova, molto utile per la crescita della piante.


In questo modo, dopo aver calcolato la giusta portata dell'estrattore, possiamo avere il totale controllo dell'aria che entra ed esce, potendo così gestire anche gli odori forti che potrebbero infastidire i nostri vicini.


Il miglior modo per controllare e neutralizzare gli odori della nostra coltivazione indoor è installare un filtro carboni attivi.


Questo dispositivo costruito a forma cilindrica presenta un'estremità chiusa e una aperta dove in quella aperta va collegata la condotta di alluminio collegata a sua volta con l'estrattore dalla parte in cui esso aspira.



filtro carboni attivi


L'aria aspirata attraverserà prima il filtro passando la membrana piena di carboni attivi che neutralizzano l'odore e fanno uscire dalla parte in cui l'estrattore soffia un'aria con odore neutro(nessun odore).


L'efficacia dei carboni attivi è così potente per il motivo che riescono ad assorbire la maggior parte dei terpeni(sostanza presenti nelle piante che si legano alle molecole d'aria e vengono trasportate nell'ambiente circostante)presenti nell'ambiente impedendo che si diffondano nell'ambiente dove viene espulsa l'aria.


Sono come una vera e propria calamita che trattengono i terpeni in modo che non possano diffondersi nell'aria circostante eliminando quindi l'odore.

Come scegliere il giusto Filtro Carboni Attivi?



Adesso che hai capito come questo strumento funziona ed aiuta a mantenere l'ambiente fresco, non ci rimane che trovare quello adatto alle nostre esigenze.


Per scegliere il nostro filtro ai carboni attivi dobbiamo tenere in considerazione questi 2 punti:

  1. La portata del nostro aspiratore d'aria;
  2. Il Diametro;

Questo passaggio è molto importante perchè nel caso il nostro filtro avesse portata inferiore rispetto all'estrattore che utilizziamo, l'aria passerebbe troppo velocemente e non ci sarebbe il giusto tempo per eliminare efficacemente tutti gli odori.


Per questo ti consigliamo di prendere un filtro che abbia una portata leggermente superiore a quella del tuo aspiratore, perciò se estrae 187mc/h dovrai prendere un filtro ai carboni attivi che abbia una portata dai 200mc/h a una superiore.


Il secondo passaggio invece è individuare quanti millimetri o centimetri misura la "bocca" del nostro estrattore aria.


Fortunatamente esistono misure standard per quanto riguarda gli estrattori d'aria quindi il tuo è fra una di queste misure:

  1. 100mm (10cm)
  2. 125mm (12,5cm)
  3. 150mm (15cm)
  4. 200mm(20cm)
  5. 250mm(25cm)
  6. 315mm (31,5cm)

Ora che conosci il diametro e la portata ti basterà confrontarli con le misure e capacità dei filtri disponibili e scegliere quello che più ti piace.

Come utilizzare il filtro?

filtri carboni attivi

Esempio schema di estrazione.

Ci sono 2 differenti modi in cui puoi utilizzare il tuo filtro carboni attivi ovvero l'estrazione e il ricircolo.


L'estrazione consiste nel passaggio dell'aria attraverso il filtro e la successiva espulsione al di fuori della nostra area di coltivazione, il vantaggio dell'estrazione è il costante flusso di aria nuova che aumenta i livelli di co2 nella stanza(sviluppo più veloce).


Il ricircolo invece è più efficace per l'eliminazione degli odori poichè l'aria dopo esser passata dentro il filtro viene reimmessa all'interno della nostra grow box in modo da filtrare completamente l'odore.


Noi consigliamo di utilizzare il metodo di estrazione poichè è più semplice e più efficace per brevi cicli di coltivazione.


Ricordati che l'umidità superiore a 80% diminuisce notevolmente l'efficacia di un filtro ai carboni attivi oltre a esser dannosa per le nostre piante perchè favorisce la nascita di muffe e parassiti.



Quanto dura mediamente il filtro?



Mediamente un filtro carboni attivi dura dalle 1.000 alle 3.200 ore ovvero 3-4 cicli completi di coltivazione.


Tale metrica può variare leggermente nel caso ci fosse l'umidità troppo elevata(oltre 80%) o presenza di fumo.

Pertanto è importante proteggerlo da questi 2 fattori.


Una volta esauriti i carboni si possono sostituire con nuovi mantenendo comunque la struttura del proprio filtro.

A questo punto abbiamo chiarito tutte le domande relative al mondo dei filtri carboni attivi, non ci rimane che capire come assemblare il kit aria e come montarlo all'interno della nostra grow box.

Come montare il filtro ai carboni attivi?

Per realizzare la guida abbiamo utilizzato questi oggetti:

Filtro Carboni PrimaKlima 125mm 360-480mc/h.

Estrattore Aria Vents Vk125mm 355mc/h.

Condotta Fonoassorbente 125mm(per eliminare il rumore).


Partiamo subito scegliendo il filtro in base alla nostra portata e diametro dell'aspiratore, acquistiamo la condotta di alluminio con il diametro giusto(se l'estrattore è 100mm il filtro di conseguenza è 100mm la condotta giusta è quella da 102mm) e un pacchetto di fascette.

filtri carboni attivi

Tagliamo ora un pezzetto di condotta che servirà per collegare il nostro filtro all'estrattore d'aria.

filtro carboni attivi

Mettiamo 3 fascette una dentro l'altra così da creare l'anello che fisserà il nostro filtro all'aspiratore.

filtro carboni attivi

Mettiamo ora la nostra condotta coprendo la parte tonda aperta del filtro carboni attivi, stringendoci sopra le fascette che abbiamo precedentemente preparato.

filtro ai carboni attivi

filtro carboni attivi

Stringiamo le Fascette e portiamo il nostro filtro dentro la Grow Box.

Mettiamo 3 fascette una dentro l'altra come prima, ripetiamo questo procedimento 2 volte creando 2 anelli con i quali fisseremo il filtro alla grow room(vedi foto qui sotto).

Facciamo passare una fascetta sotto il sostegno di alluminio così che le fascette lo chiudano all'interno e stringiamo molto leggermente fino che non si saranno chiuse e fissate.

 filtro carbone attivo

Inseriamo ora il nostro filtro carbone attivo con la condotta di alluminio che abbiamo fissato prima all'interno delle 2 anelli che abbiamo preparato prima.

filtri a carbone attivo per aria

filtri a carboni attivi per aria

Ora non ci rimane che fissare il pezzo di condotta estensibile all'estrattore.

Creiamo con 3 fascette un'altro anello per fissare il pezzo di condotta all'estrattore e fissarlo in modo che non ci siano sfiati.

filtro carboni attivi

filtro carboni attivi

Ecco il nostro Filtro Carboni Attivi assemblato e pronto ad eliminare ogni traccia di odore sgradevole dalla nostra coltivazione indoor!

filtro aria carboni attivi

Ti è piaciuto il nostro post?

Aiuta altre persone a comprendere i vantaggi del filtro aria carboni attivi e condividi questa guida sul tuo social network preferito!

Scrivi un commento con la tua domanda se qualcosa non ti è chiaro o lascia la tua opinione.

Potrebbe Interessarti Anche...

  carboni attivi                                           filtro carboni attivi

Guida Estrattore Aria                  Cablaggio Estrattore + Condotta D'aria

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post del nostro blog e ricevi guide e tutorial per ottenere il massimo dalle tue piante!



Leave a comment